J. cole – wikipedia gas density units

#

Cole nasce a Francoforte ( Germania) in una delle basi statunitensi situate nell’ex Germania Ovest, il 28 gennaio 1985 [1]. Suo padre, afroamericano, prestò servizio militare nello United States Army [2] in Germania, dove conobbe la futura madre di Jermaine, Kay Cole. All’età di 8 mesi si trasferisce con la famiglia in America a Fayetteville, Carolina del Nord, e viene cresciuto dalla madre, suo zio e suo cugino. Il padre lascia la famiglia quando Cole è ancora giovane. Ha un fratello maggiore di nome Zach Cole.

Inizia ad interessarsi al rap all’età di 12 anni, ma solo a 15 decide di dedicarsi pienamente alla sua vocazione. Fece parte di un gruppo locale, di nome Bomm Sheltuh. Tra di loro c’erano anche i rapper Nervous Reck e FilthE Ritch. In questo periodo il suo nome d’arte era Therapist e contattò un produttore discografico.

Cole crebbe in un ambiente multietnico. La sua infanzia è caratterizzata da un amore per il basket e per il rap. Frequenta la Terry Sanford High School di Fayetteville e decide di seguire lezioni di chitarra dal famoso artista Mark Ebert. Si diploma nel 2003 e si iscrive alla St. John’s University di New York dopo aver vinto una borsa di studio. Lì sperava di avere più possibilità di ottenere un contratto discografico. Ottenne la laurea a pieni voti.

"Posso identificarmi con le persone bianche, perché conosco mia madre, e i suoi famigliari, che io amo. Ho avuto amici bianchi. Conosco ragazzi della mia scuola superiore che non frequentavo all’infuori di essa, ma penso che ho avuto modo di conoscerli abbastanza bene, quindi conosco il loro senso dell’umorismo. Però, alla fine della giornata, non mi sento bianco. Non so che cosa si provi. Posso immedesimarmi. Ma non potrò mai sentirmi come uno di loro. Non è che non lo volevo, o che non ci abbia provato, ma semplicemente io ero quello che ero. Mi identifico di più con il mio aspetto, perché è così che mi sono sempre trattato. Non necessariamente in modo negativo. Ma quando vieni arrestato dalla polizia, non posso tirare fuori la mia carta di metà-bianco. O se mi incontrate per strada non direste mai, "Questo ragazzo sembra metà-bianco." "

Cole inizia a rappare all’età di 12 anni, dopo aver imparato da suo cugino le basi per fare rime e giochi di parole. Ispirato principalmente dai rapper Canibus ed Eminem, Cole amava raccontare storie nei suoi testi. All’età di 14 anni aveva i quaderni pieni di rime, ma nessuno strumento per registrare le sue composizioni. Sua madre le comprò una Roland TR-808 per comporre basi musicali [3]. Dopo aver pubblicato nei forum di Internet alcune canzoni incise da lui con il soprannome "Therapist", si presenta agli studi discografici di Jay-Z per presentargli una demo intitolata On Top of the World; tuttavia, dopo aver aspettato tre ore davanti alla porta dell’edificio, viene evitato da Jay-Z.

La sua figura vede la partecipazione in numerosi singoli e mixtape di vari artisti come Jay-Z e B.o.B. Appare nell’album The Blueprint 3 (2009) di Jay-Z, nel singolo "A Star Is Born". Partecipò in tutti i due album di debutto del rapper Wale, rispettivamente Attention Deficit (2009) e il mixtape Back to the Feature (2009). Nel gennaio del 2010, insieme a Jay Electronica e Mos Def, collaborò nel singolo di Talib Kweli e Hi-Tek, "Just Begun" per il Reflection Eternal album Train of Thought (2000), intitolato Revolutions Per Minute (2010). Cole partecipò anche nel mixtape di B.o.B, May 25th (2010) nel singolo "Gladiators".

Agli inizi del 2010, Cole viene scelto dalla Beyond Race Magazine, nella classifica "50 migliori artisti in ascesa", posizionandosi quarantanovesimo. Venne pubblicata una sua intervista nel 2010, per il magazine XXL, e venne introdotto nella classifica "Top 10 matricole". Il 19 marzo Cole inizia un college tour che proseguirà fino al 30 aprile, e si concluse a New Brunswick ( New Jersey), alla Rutgers University. Il tour fu caratterizzato anche da una sosta presso la Syracuse University, dove Cole partecipò a uno spettacolo con il collega rapper Wiz Khalifa. Il 31 marzo 2010 si esibisce con nuovo un brano, intitolato " Who Dat". il singolo venne rilasciato il 30 aprile 2010. Partecipò al singolo di Young Chris, "Still the Hottest", così come nel singolo d’esordio di Miguel, "All I Want Is You."

Il 15 giugno 2010, per celebrare l’anniversario della pubblicazione del mixtape The Warm Up, Cole rilasciò un freestyle, intitolato "The Last Stretch". Il 21 giugno 2010 viene trasmesso per la prima volta sulla rete televisiva americana BET il video musicale del suo primo singolo [5]("Who Dat"), nel programma 106 & Park.

Nell’agosto 2010 Cole viene premiato agli UMA 2010 (Underground Music Awards) come miglior artista maschile dell’anno, grazie al preannuncio del suo mixtape The Warm Up, e il suo lavoro con la casa discografica Roc Nation, appartenente a Jay-Z, alla 2010 Underground Music Awards. In un’intervista del luglio 2010, J. Cole rivelò i titoli di tre suoi singoli che appariranno nel suo album di debutto: "Dreams", "Won’t Be Long", e "Never Told"; che venne presentato da No I.D.

Il 30 ottobre 2010 una demo intitolata "I’m Coming Home" trapelò su internet. Cole registrò la canzone e ne fece una traccia di riferimento per Diddy, che più tardi divenne "Coming Home" per l’album Last Train to Paris (2010). Il 12 novembre 2010 pubblica il suo terzo mixtape ufficiale intitolato Friday Night Lights che vede la partecipazione di Drake, Wale e Omen. La maggior parte della produzione del mixtape venne gestita da Cole stesso.

Nell’aprile del 2011 venne rilasciato il singolo "HiiiPoWeR", creato per il cantante Kendrick Lamar, per il suo album Section.80 (2011). Il 15 giugno 2011 pubblica il brano musicale Work Out come primo singolo del suo primo album, per celebrare il secondo anniversario del suo acclamato mixtape The Warm Up [6]. Il video musicale della canzone viene pubblicato su YouTube il 15 agosto 2011.

Il 1º settembre pubblica il singolo Can’t Get Enough, il quale video musicale vede la partecipazione di Rihanna. Il suo primo album, intitolato Cole World: The Sideline Story, viene pubblicato il 27 settembre 2011 dalle etichette discografiche Roc Nation e Columbia Records. L’album ha raggiunto 218.000 copie vendute dopo una settimana dalla data di pubblicazione [8] e 500.000 copie nel dicembre 2011 [9].

Il 24 febbraio 2012 Cole raggiunge 2 milioni di followers su Twitter e rilascia un brano intitolato Grew up Fast per celebrare il traguardo. Il 1º marzo 2012 torna a Fayetteville e rilascia Visionz of Home per celebrare il suo ritorno. Il 14 maggio dichiara che sta lavorando ad un nuovo album in collaborazione con Kendrick Lamar.

Il 28 gennaio 2014, J. Cole ha annunciato che la sua etichetta discografica Dreamville Records aveva firmato un accordo di distribuzione con la Interscope Records, pubblicando una mixtape compilation intitolata Revenge of the Dreamers. Al momento della transazione, l’etichetta includeva la partecipazione degli artisti Bas, Omen e KQuick.

Il 16 novembre 2014, Cole ha rilasciato un video dove annuncia che il suo terzo album sarà pubblicato il 9 dicembre 2014, intitolato 2014 Forest Hills Drive. Inoltre il video era caratterizzato da filmati riguardanti il making-of dell’album in uscita. Il nome Sake dell’album si è rivelato essere l’indirizzo della casa d’infanzia di Cole a Fayetteville, nella Carolina del Nord.

Il 9 dicembre 2016 pubblica il suo quarto album ufficiale. Il progetto viene accolto in maniera molto positiva dalla critica. Il disco debutta alla posizione numero 1 della classifica Billboard,vincendo prima il disco d’oro,e successivamente il disco di platino