Stronzio – wikipedia gas efficient suv 2013

########

Lo stronzio possiede proprietà fisiche e chimiche simili a quelle dei due elementi verticalmente vicini nella tavola periodica electricity in indian villages: il calcio e bario. In natura si presenta principalmente nella celestite e nella stronzianite. Mentre lo stronzio naturale è stabile, l’ isotopo 90Sr è radioattivo con un’ emivita di 28 anni ed è uno dei componenti più pericolosi del fallout nucleare, visto che viene assorbito dal corpo in un modo simile al calcio. D’altra parte, lo stronzio stabile naturale non è pericoloso per la salute.

Sia lo stronzio sia electricity word search answers la stronzianite prendono il nome da Strontian, un villaggio della Scozia nei pressi del quale il minerale è stato scoperto nel 1790 da Adair Crawford e William Cruickshank gas bloating frequent urination. Venne identificato come nuovo elemento l’anno successivo grazie al saggio alla fiamma. Lo stronzio venne isolato come metallo nel 1808 da Humphry Davy che utilizzò il processo dell’ elettrolisi, allora k electric bill appena scoperto. Nel XIX secolo l’applicazione più importante dello stronzio era la produzione di zucchero dalla barbabietola. Durante il picco di produzione di tubi catodici, circa il 75% del consumo di stronzio negli Stati Uniti era destinato alla realizzazione del vetro frontale. [2] Con electricity definition science l’introduzione di altri tipi di monitor, il consumo dello stronzio è diminuito drasticamente. [2]

Lo stronzio è un metallo argenteo, più tenero del calcio e anche più reattivo con l’ acqua, che reagisce con lo stronzio metallico formando idrossido di stronzio e idrogeno gassoso. Lo stronzio electricity word search j farkas answers brucia all’aria convertendosi nel suo ossido e nel suo nitruro, tuttavia non si infiamma spontaneamente all’aria a meno che non sia in forma di polvere fine. Esposto all’aria ingiallisce coprendosi di una patina di ossido, per questo viene normalmente conservato immerso in cherosene oil n gas prices od olio minerale.

Lo stronzio è molto comune in natura, costituisce mediamente lo 0,034% di tutte le rocce ignee ed è presente di solito sotto forma di celestina, un solfato (Sr S O 4), o di stronzianite, un carbonato (Sr CO 3). Di questi due minerali, la celestite è molto più frequente nei depositi sedimentari di grandi dimensioni, mentre la stronzianite, più interessante minerariamente poiché lo stronzio è spesso usato come carbonato, è molto più rara. Si può ottenere lo stronzio metallico per elettrolisi di una miscela fusa di cloruro di stronzio electricity worksheets for 4th grade e cloruro di potassio:

In alternativa lo si può ottenere riducendo l’ossido di stronzio con alluminio nel vuoto gas tax by state a temperature al di sopra di quella di evaporazione dello stronzio, che viene così distillato. Lo stronzio metallico ha tre forme allotropiche i cui punti di transizione di fase sono a 235 °C e a 540 °C. Il costo industriale dello stronzio metallico puro al 98% era di circa 5 $ l’ oncia nel gennaio 1990; i giacimenti di stronzio più grandi al mondo sono situati in Inghilterra.

In natura lo stronzio presenta quattro isotopi: 84Sr (0,56%), 86Sr (9,86 electricity physics ppt%), 87Sr (7,0%) e 88Sr (82,58%). Solo l’isotopo 87 proviene da un decadimento radioattivo, è infatti il prodotto di decadimento di 87 Rb che ha un’ emivita di 48 miliardi di anni. Vi sono quindi due fonti di 87Sr: quello gas mask bong review prodotto durante la nucleosintesi primordiale insieme agli altri isotopi (84, 86, 88) e quello formato dal decadimento di 87Rb. I rapporti tra le concentrazioni dei diversi isotopi 87Sr/ 86Sr, il cui valore oscilla tra 0,7 e 4,0, e 87Rb/ 86Sr consentono pertanto di datare le rocce. Sr si trova in concentrazioni sufficientemente elevate nei minerali perché si sostituisce facilmente al calcio, avendo un raggio atomico simile.

Sono inoltre noti 16 isotopi meno stabili, tra electricity cost calculator cui il più importante è 90Sr, con la sua emivita di 29 anni. 90Sr è un sotto-prodotto delle esplosioni nucleari ed è presente nel fallout, la caduta di polveri electricity production in india sulla superficie dopo un’esplosione nucleare. È pericoloso per la salute perché tende a sostituirsi al calcio delle ossa e quindi a permanervi per lungo tempo, provocando tramite la sua radioattività l’insorgere di forme tumorali. 90Sr è uno dei più longevi emettitori noti di raggi beta ad alta energia ed è allo studio per poter electricity definition chemistry essere impiegato in sistemi ausiliari di produzione di energia elettrica ( Systems for Nuclear Auxiliary Power, SNAP) utilizzabili dove è richiesta una fonte di energia elettrica leggera, compatta e durevole.